un'Associazione di Cittadini che vogliono promuovere e produrre nel Territorio le Energie Rinnovabili. —> Partecipa anche tu agli eventi e prenotando le quote che vuoi dal link sotto ↓↓↓↓↓

Ricordo, come avevamo definito all’incontro precedente, che mercoledì sera alle 21 ci sarà, sempre presso la parrocchia del Farneto, l’incontro del gruppo operativo del consorzio energetico, per chiudere il documento preliminare da affidare al comune di San Lazzaro. E’ estremamente importante consegnare un documento che chiarisca le finalità e gli obiettivi che ci si propone, affinchè possa essere elaborato dall’amministrazione un progetto il più aderente possibile alla proposta. Raccomando quindi in questa fase la massima partecipazione di chi è interessato sia a livello dell’incontro di Mercoledì, sia a livello dei contributi alla redazione del documento che trovate per punti in bozza nel post precedente di questo blog. Purtroppo o per fortuna (nel caso la bozza fosse stata profondamente condivisa) in quest’ultima settimana i contributi sono stati minimali. Invito gli interessati a fare un piccolo sforzo di partecipazione. a Mercoledì sera
Alberto Piras

Annunci

Commenti su: "mercoledì 26 maggio ore 21: ultimo incontro per redigere documento preliminare da presentare all'amministrazione" (2)

  1. giovanni angeli ha detto:

    Illustri signori,

    Con ritardo (me ne scuso) ho provato a redigere una bozza “a sentimento” di come
    mi immagino il documento di cui abbiamo parlato, cercando di mettere a frutto il
    resoconto prezioso di Ablerto.

    Approfitto per segnalare il sito: http://montevegliotransizione.wordpress.com/gruppo-energia/descrizione-del-progetto
    di cui consiglio vivamente la consultazione. Claudio Meli e’ stato preallertato tramite una conoscente comune del
    nostro interesse eventuale.

    DICHIARAZIONE DI INTENTI:

    a seguito di alcuni incontri che hanno visto partecipare numerosi cittadini
    di San Lazzaro ma non solo e promosso, tra l’altro dall’iniziativa di Transizione
    di San Lazzaro (BO) – http://sanlazzarointransizione.wordpress.com – e’ emersa la volonta’
    diffusa di dar vita ad un gruppo di attivita’ finalizzato allo studio di fattibilita’ ed
    alla eventuale realizzazione di impianti di generazione di energia da fonti rinnovabili nel
    territorio comunale finanziati con risorse economiche messe a disposizione dai cittadini
    stessi, riuniti in una qualche forma di consorzio da definire (consorzio nel seguito), ed
    in collaborazione con la amministarzione locale per il reperimento degli spazi ed anche per
    le competenze tecniche di cui dispone in merito.

    Premesso che il presente documento ha carattere puramente introduttivo, cioe’ che serve
    come bozza preliminare al lavoro che si vorrebbe far seguire,
    si descrivono nel seguito alcuni punti emersi dal confronto dei partecipanti
    agli incontri detti che serviranno da riferimento per la caratterizzazione del progetto:

    Il consorzio ha come finalita’:

    – La creazione di un patto di compartecipazione fra amministrazione e cittadini per
    affrontare il problema energetico, tramite la promozione delle energie rinnovabili,
    basato sulla convergenza di interessi nel vedere nascere sul proprio territorio il
    maggior numero di centri di produzione di energia rinnovabile.

    – La realizzazione, a partire da una installazione pilota, di impianti finanziati da
    investimenti a quote da parte dei consorziati in spazi messi a disposizione
    dall’amministarzione con una formula da definire.
    La copertura delle scuole elementari Fantini e’ stata indicata come un primo esempio
    da valutare.

    – Il favorire la corresponsabilità dei cittadini nei processi di produzione dell’energia.

    – La realizzazione delle finalita’ dette in armonia con principi di stenibilita’ economica,
    etica ed ambientale; quindi per quanto riguarda la scelta dei fornitori e delle soluzioni
    tecnologiche preferire.

    Il consorzio non ha scopo di lucro, si ritiene necessario pero’ che i cittadini
    investitori nel progetto trovino una valorizzazione del loro capitale.

    Si è ipotizzato che una parte dei proventi derivanti dalla produzione di energia
    possa essere vincolato alla realizzazione di nuovi impianti

    Il consorzio dovrebbe essere aperto a tutti, non esclusivamente a cittadini di San Lazzaro.

    Una prima tappa del percorso si pensa debba essere una analisi di fattibilita’ di un
    impianto pilota che permetta, attraverso un’indagine adeguata, di definire:

    – un sito
    – la tecnologia
    – il/i fornitore/i
    – l’analisi dei costi e della previsione di ritorni economici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: